Attentato a Kabul

Nuovo attacco terroristico, questa volta a Kabul.

L’attentato è avvenuto nella zona di Dehmazang, a Kabul.

Era in corso una protesta della comunità sciita contro un progetto governativo per la creazione di una linea di alta tensione che colleghi la capitale afghana con il Turkmenistan, Uzbekistan e Tajikistan all’Afghanistan e al Pakistan, ma che escluderebbe la provincia di Bamiyan dove vive la minoranza sciita Hazara e che riceverebbe corrente elettrica a potenza dimezzata.

Il bilancio delle vittime è arrivato a 80 morti e 231 feriti, ha fatto sapere Mohammad Ismail Kawousi (portavoce del ministero della Sanità afghano).

Secondo il responsabile afghano dietro l’attentato ci sarebbe un membro dell’Isis di nome Abu Ali, originario del distretto di Achin della provincia orientale di Nangarhar.

Fonti della sicurezza afghana hanno da parte loro indicato che nel complesso il commando che ha realizzato l’attentato era composto da tre membri, uno dei quali è stato ucciso prima che potesse farsi esplodere fra la gente. afghanistan_attentato_kabul_nuova_foto

Precedente 22 luglio 2011 Successivo Lo sfogo di Borriello