Destro o mancino? Come sarà tuo figlio?

DESTRO O MANCINO? COME SARA’ TUO FIGLIO?

Secondo uno studio condotto dall’Università di Radbound, in Olanda, è possibile sapere in anticipo come scriverà il nascituro.

Già dall’ottava settimana, infatti, si può sapere quale sarà la mano preferita del bambino.

E’ proprio in questa fase, secondo gli scienziati, che il sistema nervoso del feto inizia a svilupparsi, procedendo nella parte destra e sinistra, a velocità diverse, a seconda di quale sarà la sua mano dominante.

In realtà, però, e’ già nel secondo mese di gravidanza che l’embrione inizia a presentare delle asimmetrie, molto evidenti,  tra destra e sinistra.

A queste asimmetrie corrisponde il funzionamento asimmetrico di precisi set di geni dello sviluppo.

Questa ricerca rappresenta, dunque, una vera e propria innovazione: e’ vero che precedenti studi avessero già rilevato che, dall’ottava settimana, i feti iniziano a muovere una mano più dell’altra ma suddetti studi non erano mai riusciti a dire con certezza se il bambino sarebbe nato destro o mancino.

I ricercatori hanno visto che i movimenti corrispondono a un’asimmetria nella crescita del sistema nervoso: quando si nasce destri significa che la parte del sistema nervoso predominante è quella sinistra, quando si nasce mancini la predominante è la destra.

E, quindi, poiché i mancini sono rari, la parte sinistra, comunemente, si sviluppa più rapidamente della destra.

Precedente Barbara D'urso, ecco cosa dice di Simone Susinna Successivo Due ricette con il caffè