Dieta mediterranea riduce il rischio ….

Cancro al seno, la dieta mediterranea riduce il rischio di recidiva

 

Seguire una dieta mediterranea potrebbe ridurre il rischio di ricadute per le pazienti che hanno avuto il cancro al seno. Questo è quanto emerge da un nuovo studio condotto dall’ospedale di Piacenza, secondo cui una dieta ricca di verdure, pesce e olio d’oliva (come quella mediterranea, appunto) può quindi aiutare a proteggere la salute delle donne che hanno avuto il cancro al seno. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato un campione di 300 donne in remissione dal cancro al seno, le quali sono state monitorate per tre anni.

 

thinkstockphotos-467834295

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e pazienti sono state divise in due gruppi: il primo gruppo ha seguito una dieta normale, mentre il secondo ha seguito una dieta mediterranea, che comprendeva dunque olio d’oliva e cereali integrali, ortaggi, frutta, noci, semi, pesce, e prevedeva un basso consumo di carne rossa, alimenti trasformati e alcol.

Ebbene, dopo un follow up durato tre anni, 11 pazienti del gruppo che ha seguito un’alimentazione “normale” hanno sofferto nuovamente di cancro, mentre nessuna delle donne del gruppo della dieta mediterranea ha mostrato una ricaduta.

 

Precedente Pes 2017 annuncia... Successivo 27 luglio 2012